Analisi Fondamentale

TAMBURI: ANALISI FONDAMENTALE

FINANCIAL SERVICES

Tamburi Investment Partners [TIP.MI] è un investment e merchant bank indipendente e diversificata .

Nel primo semestre, Tip prosegue la gestione dinamica del portafoglio

La società ha comunicato i conti del primo semestre. I profitti netti proforma si sono attestati a 41 milioni di euro (5,1 milioni considerando i principi contabili IFRS9). Il dato ha beneficiato del guadagno in conto capitale derivante dalla cessione delle azioni di iGuzzini e FCA, Ferrari e Nice. 

Il debito finanziario ammonta a 138 milioni di euro, dato che si confronta con i 141 milioni registrati alla fine del 2018. 

Le società quotate, delle quali Tip detiene quote azionarie, hanno presentato andamenti positivi, a partire da Amplifon, BE, Ferrari, Interpump, Moncler, Prysmian, Hugo Boss.

Ci sono state buone indicazioni anche sulle società non quotate, i cui risultati sono stati valutati positivamente dal management di Tip. 

Nel primo semestre, gli investimenti più importanti sono stati questi. L’acquisto del 17,8% di Oviesse dal gruppo Coin (circa 75 milioni di euro), per raggiungere il 22,7%, con un investimento complessivo pari a 91,6 milioni di euro. L’investimento, pari a 5 milioni di euro, in Talent Garden, e l’acquisto di proprie azoni pari a 6 milioni di euro. 

L’intensa attività di investimento della società dimostra, che essa è in grado di cogliere diverse opportunità, anche grazie al suo speciale posizionamento nel mercato italiano.

Tip ha investito anche in Bending Spoon, azienda leader nel settore delle App, ha acquistato il 14,95% in ITH, azionista di controllo del gruppo Sesa, il 22,95% di Clubtre (che a sua volta detiene il 3,9% di Prysmin). 

Tip è inoltre entrata nel capitale di Elica, rilevando il 12,5% del Whirlpool.

Tip, veicolo per gli investitori in cerca di opportunità

Tip presenta un modello unico di investimento, e ha strutturato legami solidi con le società italiane nelle quali investe, fornendo loro un aiuto per la crescita e l’espansione. 

Inoltre, l’ampio network di relazioni permette a Tip di sollecitare diversi investitori a supporto delle sue di lungo termine. 

La società presenta un NAV (valore dell’attivo netto) di circa un miliardo di euro ma, aspetto più importante, detiene investimenti diretti e indiretti per tre miliardi.

I veicoli di investimento gestiti da Tip sono: Tipo, dedicato alle compagnie più piccole che potrebbe considerare una quotazione in Borsa (Ipo) o un’altra operazioni straordinaria, Star Tip e il più recente Asset Italia. 

L’Italia rimane un Paese interessante per le piccole e medie società. Tip ha una grande esperienza nella gestione di transazioni complesse, che riguardano il cambio generazionale o del management, l’internazionalizzazione e la crescita esterna. 

Nel corso degli anni, la società ha messo a frutto l’esperienza maturata nelle piccole e medie imprese per focalizzarsi anche sulle imprese digitali.

Di recente ha investito in OVS offrendo sostegno agli sforzi del management.

Raccomandazione NEUTRALE per Tip, alziamo il target price a 6,82 da 6,44 euro. 

Abbiamo aggiornato la valutazione di Tip adeguandola al Nav dinamico, che considera il valore effettivo degli investimenti che sono coperti dalla nostra valutazione, e il valore di mercato degli altri asset.

L’azione ha registrato una performance non brillante, rispetto al valore dei principali investimenti, e presenta il 14% di sconto sul Nav dinamico e il 7% sul valore di mercato.

La società è ben posizionata per continuare l’espansione del portafoglio , e per cogliere nuove possibilità.

In futuro potrebbero anche aprirsi opportunità di exit, compresa la quotazione di alcune società in portafoglio. 

A nostro avviso, Tip può garantire agli investitori rendimenti interessanti, anche in uno scenario macroeconomico negativo, perché gli investimenti sono focalizzati su segmenti con buone potenzialità di crescita. 


www.websim.it 

Prezzo alla chiusura di ieri
€ 6,6215
Capitalizzazione
1139 milioni di €
 
a 1 mese
a 3 mesi
a 1 anno
Performance
3,8%
18,9%
17,4%
Performance relativa al mercato
-1,7%
2,8%
-7,4%