Fatti & Effetti

SETTORE AUTOSTRADE - Possibile riduzione della deducibilità degli ammortamenti

<p><strong>FATTO</strong><br />Il Governo sta ragionando sulla possibilità di abbattere all’1% l’ammortamento dei beni delle imprese concessionarie di costruzione e gestione di autostrade e trafori, un’operazione che potrebbe portare un gettito di 15
se approvata avrebbe un impatto negativo sui flussi di cassa nei primi anni e positivo negli ultimi

FATTO
Il Governo sta ragionando sulla possibilità di abbattere all’1% l’ammortamento dei beni delle imprese concessionarie di costruzione e gestione di autostrade e trafori, un’operazione che potrebbe portare un gettito di 150 milioni all’anno (e di 300 milioni nel primo anno se retroattivo al 2019).

EFFETTO
Ricordiamo che una norma simile era stata già proposta in passato e poi ritirata. Se approvata avrebbe un impatto negativo sui flussi di cassa nei primi anni e positivo negli ultimi anni delle concessioni, ma bisognerebbe verificare l’effettiva bancabilità del credito fiscale vista la minor durata delle concessioni rispetto al nuovo periodo di ammortamento a fini fiscali. Stimiamo che in caso di recupero del credito entro la fine delle concessioni l’impatto sul fair value di Atlantia [ATL.MI] e Sias [SIS.MI] potrebbe aggirarsi sul 2-3% ma maggiori dettagli dopo aver discusso con le società.

www.websim.it