Analisi Fondamentale

RETI: ANALISI FONDAMENTALE

TECH

Reti [RETI.MI] è tra i principali player italiani nel settore dell'IT Consulting, specializzata nei servizi di System Integration. La società sostiene le aziende medio-grandi nel processo di trasformazione digitale offrendo servizi attraverso le principali Key Enabling Technologies (KET): Cyber Security, Big Data & Analytics, AI, IoT, Cloud.

Reti ha all'attivo 100 clienti Mid & Large enterprise altamente fidelizzati, e operanti soprattutto nei settori BFSI, IT, Telco e Manufacturing.

Nel corso del tempo, la società ha stipulato partnership di lunga durata con i principali IT Vendor internazionali, come Microsoft, Apple, Cisco, Oracle. 

La società è sbarcata in borsa nel settembre del 2020. Reti beneficia dello status di Benefit Corporation, riconosciuto dall'ordinamento italiano a tutte quelle società che, oltre a perseguire il profitto, si preoccupano di avere un impatto positivo sulla società. 

Asset e azionariato 

Reti possiede il Campus Engineering Solutions & Technologies, un laboratorio interno di 20.000 mq diviso in 6 centri di competenza, che permette alla società di proporre soluzioni innovative sul mercato dell'IT Consulting.
L'80% del capitale di Reti è detenuto da Paneghini Holding, il mercato possiede quasi il 20%. 

Modello di business

Reti opera attraverso tre linee di business: IT Solutions, Business Consulting, Managed Service Provider.

- IT Solutions: realizza soluzioni, modellate sulle specifiche esigenze del cliente, per la gestione dei processi aziendali e la condivisione delle informazioni, e sviluppa piattaforme e infrastrutture IT per l'innovazione, il networking e la digitalizzazione delle aziende. 

- Business Consulting: svolge attività di consulenza per l'implementazione delle strategie di business. Attraverso lo studio e l'analisi delle problematiche proprie del contesto aziendale del singolo cliente, sviluppa soluzioni finalizzate al raggiungimento degli obiettivi strategici;

- Managed Service Provider: offre un servizio di gestione e assistenza su infrastrutture e applicazioni attraverso il monitoraggio costante dei sistemi informativi, per prevenire l'insorgere di problemi. Per mezzo del Security Operations Center (SOC), è in grado di rilevare, contenere e rispondere alle minacce informatiche attraverso un monitoraggio attivo. 

Newsflow

Reti partecipa al progetto Its InCom, che riguarda l'istituto tecnico superiore di Busto Arsizio, considerato un'eccellenza nella formazione terziaria non accademica lombarda. 

Reti ha contribuito sin dall'inizio al progetto con la sua presenza attiva nel comitato esecutivo, nel consiglio di indirizzo e nell'ambito del Comitato tecnico scientifico. La società si è anche occupata della progettazione dei piani formativi, della docenza e della selezione degli studenti, che vengono anche coinvolti negli percorsi di Stage. 

Anche l'attuazione del Pnrr, con la richiesta di digitalizzazione, farà crescere la richiesta di figure professionali competenti, soprattutto in ambiti come la sicurezza informatica e il cloud. 

Proprio il Pnrr stanzierà per gli Its 1,5 miliardi nei prossimi 5 anni. 

Ultimi dati di bilancio

Reti ha terminato il primo semestre dell'anno 2021 con risultati in crescita a doppia cifra. Il Valore della Produzione è stato pari a 12,40 milioni di euro, +17% rispetto ai 10,60 milioni di euro del primo semestre 2020, grazie al consolidamento delle attività presso i clienti storici e all'ampliamento del portafoglio clienti a livello nazionale e internazionale. La crescita è stata trainata dalla linea IT Solutions, che costituisce il segmento principale con un'incidenza del 60,4% sul fatturato. 

L'EBITDA ammonta a 1,45 milioni di euro, +23,4% rispetto all'importo di 1,17 milioni di euro maturato nello stesso periodo dello scorso anno, per effetto dell'incremento del Valore della produzione e dell'ottimizzazione della gestione dei progetti. 

L'Utile Netto è pari a 0,48 milioni di euro, in crescita del 27,3% rispetto ai 0,38 milioni di euro della prima parte del 2020, dopo imposte per 246 migliaia di euro. 

La Posizione Finanziaria Netta è pari a 10,67 milioni di euro, in miglioramento rispetto a 11,87 milioni di euro al 31 dicembre 2020 grazie all'accurata gestione dei flussi di cassa. La Posizione Finanziaria Netta core business è pari a 1,89 milioni di euro, rispetto a 1,40 milioni di euro del 31 dicembre 2020.

Pareri analisti

Integrae Sim conferma il Buy (MOLTO INTERESSANTE), alza il target price a 3,75 euro (da 1,95 euro)

Il nuovo prezzo obiettivo esprime un potenziale rialzo di quasi il +50%.

Gli analisti, alla luce dei risultati semestrali, stimano un valore della produzione 2021 pari a 24,90 milioni di euro ed un EBITDA di  2,85 milioni, con una marginalità del 11,4%. 

Il valore della produzione 2020-23 dovrebbe crescere ad un Cagr del +11,18% (30,25 milioni nel 2023).

Nella tabella sottostante le cifre storiche (A) e prospettiche (E) elaborate da Integrae Sim 



www.websim.it

Prezzo alla chiusura di ieri
€ 2,3443
Capitalizzazione
30 milioni di milioni di
 
a 1 mese
a 3 mesi
a 1 anno
Performance
-8,8%
-4,8%
196,3%
Performance relativa al mercato
-4,5%
-4%
177,9%