Titoli Caldi

RECORDATI +1,6% Acquistati da Novartis diritti su due farmaci per 390 milioni di dollari

<p>Recordati [RECI.MI] sale dell'1,5%.<br /><br />Da inizio anno il titolo guadagna il 27%.<br /><br />Recordati ha acquistato da Novartis per 390 milioni di dollari i  diritti a livello  mondiale per due farmaci per il trattamento di malattie rare.<
Le vendite a livello mondiale dei due farmaci nel 2018 sono state pari a o di 72 milioni di dollari.

Recordati [RECI.MI] sale dell'1,5%.

Da inizio anno il titolo guadagna il 27%.

Recordati ha acquistato da Novartis per 390 milioni di dollari i  diritti a livello  mondiale per due farmaci per il trattamento di malattie rare.

In particolare nel portafoglio di Recordati arriveranno Signifor e Signifor LAR,  farmaci per il trattamento della Malattia di Cushing e  dell'Acromegaliain pazienti adulti per i quali l'intervento chirurgico non è indicato o non è stato risolutivo.

Le vendite a livello mondiale dei due  farmaci nel 2018 sono state pari a o di 72 milioni di dollari. L'accordo prevede anche l'acquisizione dei diritti a livello mondiale di osilodrostat (LCI699), un innovativo trattamento sperimentale  per la Sindrome di Cushing endogena in fase di registrazione nell'Unione europea e negli Usa.
Oltre al corrispettivo già fissato, sono previsti ulteriori pagamenti soggetti all'approvazione e alla commercializzazione di osilodrostat, oltre a diritti sulle vendite di questo nuovo prodotto. 

L'accordo prevede la fornitura dei prodotti da Novartis a Recordati per un periodo di transizione. Il pagamento del corrispettivo sarà finanziato con la liquidità esistente e nuovi recenti finanziamenti.

L'operazione si chiuderà entro qualche mese dopo aver ottenuto il via libera dall'authority del settore. 'Questa importante integrazione al nostro portafoglio prodotti per il trattamento di gravi malattie rare rappresenta un passo fondamentale per Recordati, nel riaffermare il continuo successo nell'esecuzione della propria strategia che ha come obiettivo diventare un attore globale nel trattamento delle malattie rare e di rendere disponibili soluzioni terapeutiche innovative per pazienti con patologie rare gravi ed esigenze mediche insoddisfatte, che è poi il cuore della nostra missione', ha commentato Andrea Recordati, amministratore delegato della società farmaceutica italiana. Jefferies è stato financial advisor di Recordati per la transazione.

www.websim.it