Logo Intermonte
seguici su:
seguici su facebookseguici su twitterseguici su youtube
CERCA NEWS
Cerca
Ricerca Avanzata
05/01/2018
12:26
Portafoglio Websim MID/SMALL CAP Piazza Affari: +44,6% nel 2017
di a cura dell'Ufficio Studi
Ondata di liquidità sui prodotti PIR, la giusta premessa per veder correre ancora le small cap ...
AZIONI MID/SMALL CAPS DA NON PERDERE
0501tab.png

(*) Specifichiamo che la Performance dei singoli titoli è quella del periodo 1 Gennaio 2018 - 04 Gennaio 2018 (non annualizzata). Ciò consente un confronto omogeneo. NON si tratta della performance dalla data del nostro inserimento perché del tutto fuorviante ai fini della corretta operatività. In rosso gli eventuali nuovi inserimenti.

La performance è confrontabile con quella dei seguenti tre indici: 
Rendimento FtseMib +3%
Rendimento FtseMid Cap +2,3%
Rendimento Ftse It Star +3,2%

COMMENTO.

Il 2017 si è chiuso con un ottima performance per il nostro Portafoglio concentrato sui titoli a minore capitalizzazione. Il +44,6% accumulato è riuscito a surclassare la già ottima performance dei tre indici benchmark da noi usati per un utile confronto: FtseMib +13,6%, Ftse Mid Cap +32,3%, Ftse It Star +34,7%.

Da quando è nato, il Portafoglio Mid/Small cap raccomandato ha accumulato un guadagno del 78,4%.

Anche il 2018 è partito all'insegna del rally per tutti i principali mercati azionari mondiali sulla falsariga di quanto già visto l'anno scorso. 

Piazza Affari si è allineata alla media dopo un paio di sedute incerte dovute alla spada di Damocle delle prossime elezioni politiche di marzo. Comincia però a farsi largo la convinzione che "comunque vada sarà un successo", parafrasando Piero Chiambretti. Nel senso che il prossimo governo, qualunque esso sia, dovrà sempre fare i conti con l'Europa in uno scenario macroeconomico in miglioramento. 

Peraltro, l'effetto PIR (Piani Individuali di Risparmio) continuerà a far sentire i suoi effetti benefici sulle nostre società a minore capitalizzazione perpetuando una tradizione statistica valida da circa un quinquennio.

NUOVA OPERATIVITA' da implementare sul Portafoglio:

Vendere il 5% di GEOX e il 5% di SARAS (azzerare le posizioni)

Comprare il 5% di MAIRE TECNIMONT e il 5% di SITI B&T (raddoppiare entrambi da 5% a 10%)

In questo scorcio iniziale operiamo due interventi. Chiudiamo la posizione su Geox (+31% l'anno scorso) e su Saras (+22% compreso il dividendo incassato).
 
Incrementiamo il peso di MaireTecnimont, società più sensibile al rialzo del prezzo del petrolio, al contrario di Saras che invece patisce questo tipo di scenario con una contrazione dei margini di raffinazione.

Incrementiamo anche Siti B&T, società industriale che opera nel settore della ceramica. E' l'unico titolo quotato al segmento AIM inserito nel Portafoglio raccomandato. Ci giochiamo anche la carta della "promozione" al mercato ufficiale, un evento su cui abbiamo scommesso in passato con Tecnoinvestimenti (il passaggio è avvenuto nell'agosto 2016) e che oggi si trova sui massimi storici.

**

Il Portafoglio resta investito al 100% del potenziale. Nel complesso, scende a 16 da 18 precedenti il numero totale delle azioni presenti nel Portafoglio. Conserviamo comunque una discreta diversificazione settoriale.

Il grafico seguente mette in rilievo la performance del Portafoglio nel periodo 1 Gennaio 2016 - 04 Gennaio 2018.
0501PERF.png

Come interpretare le indicazioni? Websim proporrà nella tabella fino a un massimo di venti azioni che rappresentano la Conviction Buy List sui titoli minori di Piazza Affari ovvero l'elenco delle azioni sulle quali si ha una visione positiva non facenti parte dell'indice FtseMib e che consentono di attivare posizioni LONG con peso percentuale indicato nella tabella.

Tempistica di revisione. Ragionevolmente, la lista verrà aggiornata una volta al mese, salvo eventi straordinari. Le modifiche verranno puntualmente segnalate via MAIL o SMS.     

www.websim.it
Invia a un amico
Stampa
Chiudi attività
Invia a un amico
Email destinatario:
Testo: