Portafoglio Certificates

PORTAFOGLIO CERTIFICATE - Aggiornamento di luglio

La seconda parte dell’anno potrebbe essere ancora più turbolenta della prima, il quadro economico potrebbe perdere di slancio e la fine degli stimoli monetari rischiano di far sentire gli effetti sui mercati azionari, in particolare negli ultimi tre
In vista di una seconda parte dell'anno più complicata, alziamo il livello di protezione del portafoglio: escono due Bonus Cap, entrano un Cash Collect ed un Top Bonus doppia barriera. A seguito dell’aggiornamento, la performance da inizio anno è 7,1%...

La seconda parte dell’anno potrebbe essere ancora più turbolenta della prima, il quadro economico potrebbe perdere di slancio e la fine degli stimoli monetari rischiano di far sentire gli effetti sui mercati azionari, in particolare negli ultimi tre mesi del 2018.

Nel suo ultimo bollettino, Pictet Asset Management  consiglia di abbassare il peso sulle azioni e favorire le obbligazioni. Secondo gli strateghi delle società svizzera del risparmio gestito, è il momento della prudenza, in quanto le attese sugli utili della società sono “esageratamente ottimistiche”.

Mohammed El Erian, già superstar della gestione ad Allianz ed ora anche commentatore in proprio, ritiene che nella seconda parte del 2018 sui mercati ci sarà meno polarizzazione e più dispersione, ovvero, spingeranno meno i trend globali e sarà necessario andare a cercare il rendimenti in aree molto più limitate, rispetto al recente passato.

Le guerre commerciali, tema rilevante nel secondo trimestre, in negativo, potrebbe perdere di rilevanza, anche perché le forze economiche sotterranee, più che la politica agiscono da stabilizzatori.

Gli economisti di Standard Chartered Bank segnalano che il surplus commerciale della Cina, considerato il casus belli dello scontro in atto, è destinato ad azzerarsi velocemente per ragioni  endogene, già alla fine dell’anno prossimo, l’economia cinese dovrebbe avere un deficit commerciale, situazione che non avveniva dal 1993. La bilancia si pareggia per varie ragioni, oltre a quelle di natura economica, c’è anche lo sbalorditivo aumento del turismo cinese verso gli Stati Uniti e l’Europa.

--------------------------------------------------------------------------------

A seguito di queste considerazioni, iniziamo la seconda parte dell’anno con un atteggiamento più prudente, ma non alziamo al massimo le difese, anche perché il terzo trimestre, potrebbe essere moderatamente positivo: i problemi più seri potrebbero essere nel quarto.
 
Questi gli interventi sul portafoglio, presentati nel corso del webinar.  

Uscite.
1 Bonus Cap su Saipem DE000HV40CQ4 a 105,7 euro, era entrato in aprile a 98,4 euro. Plusvalenza 330 euro.  (45 pezzi)
2 Bonus Cap su TIM  DE000HV402E7 a 81,3 euro, entrato in marzo a 103 euro. Minusvalenza  - 521 euro. (24 pezzi)

Ingressi
.
1 Cash Collect su TIM DE000HV4CCC5. Prezzo 83,3 euro (23 pezzi) = 1951 euro.
2 Top Bonus Doppia Barriera su Enel DE000HV40954. Prezzo 98,2 euro (49 pezzi) = 4812  euro

ToT=  minusvalenza -190 euro

 
A seguito dell’aggiornamento, la performance da inizio anno è 7,1%.


Nell'immagine, in rosso e verde i due certificate usciti, nelle due tonalità del blu, i due certificate in entrata.

portafoglio certificate con variazioni luglio 2018.png


In questa seconda immagine, ci sono in evidenza i codici Isin dei certificate da oggi in portafoglio.

portafoglio isin in evidenza.png


A cura della redazione websim.it
  





unicreditlogo.png
Prima di aderire leggere il Prospetto e le Informazioni Chiave
messaggio promozionale

http://www.websim.it/