Portafoglio Certificates

PORTAFOGLIO CERTIFICATE - Aggiornamento a ottobre

A ottobre il forte aumento dello spread e il calo di Piazza Affari hanno impattato negativamente il portafoglio. <BR>Ma visto che non è un investimento diretto in azioni, molte barriere rimangono inviolate. Quelle di tipo europeo, ben presenti nel po
La performance da inizio anno è pari al 7,4% ma soffriamo su alcuni sottostanti, scesi sotto la barriera. Investiamo parte della liquidità su un top bonus doppia barriera con sottostante Atlantia...

A ottobre il forte aumento dello spread e il calo di Piazza Affari hanno impattato negativamente il portafoglio. 
Ma visto che non è un investimento diretto in azioni, molte barriere rimangono inviolate. Quelle di tipo europeo, ben presenti nel portafoglio, tengono bene. Soffriamo invece su tre sottostanti Mediaset, Bper e Prysmian tutti con barriera americana e con scadenza ravvicinata.

La strategia di questo mese, è quella di non vendere certificate ma di utilizzare parte della liquidità per esporci con un certificate Top Bonus doppia barriera su Atlantia con Isin DE000HV41KG6, ne acquistiamo 15 pezzi a 98,8 euro per un’esposizione pari al 3% del nostro portafoglio.

Decidiamo di non vendere perché vogliamo sfruttare al meglio la forza dei certificate con barriera europea. Uscire adesso significherebbe registrare delle minus valenze, come se avessimo investito direttamente in azioni. Mantenere il certificate in portafoglio ci permette di amplificare un eventuale  rimbalzo dei sottostanti.

Crediamo che i titoli che hanno già toccato la barriera, potrebbero trovarsi a scadenza, a un livello superiore a quello di adesso, dunque manteniamo i certificate in portafoglio. Per quanto riguarda gli altri certificate, puntiamo su un recupero del settore bancario nel caso in cui la Bce proponga un piano di Tltro, ovvero finanziamenti mirati al settore bancario. Crediamo inoltre che la forte opposizione alla manovra italiana da parte della Ue porterà a delle modifiche tanto più probabili a fronte di un rialzo dello spread.

Su Leonardo stanno arrivando buone indicazioni sul fronte dell’elicotteristica. Il nostro parere è che il titolo sia ancora sottovalutato dunque teniamo ancora i due certificate in portafoglio, acquistati ampiamente sotto alla pari.

Il settore auto, dunque i due certificate su Renault e Volkswagen, sta rimbalzando dopo un distendersi delle tensioni sui dazi e i buoni dati. In particolare la trimestrale di Volkswagen ha battuto le stime.


aggiornamento portafoglio 25 ottobre.png

A cura della redazione websim.it
  

Prima di aderire leggere il Prospetto e le Informazioni Chiave
comunicazione di Marketing


La presente comunicazione  non integra in alcun modo consulenza – nemmeno generica  -  o ricerca in materia di investimenti, non è stata preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’indipendenza della ricerca in materia di investimenti e non è soggetta ad alcun divieto che proibisca le negoziazioni prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti.

http://www.websim.it/