Titoli Caldi

MAPS -0,3% Cresce la spesa sui Big Data nel settore sanitario

<p>Maps [MAPS.MI], Pmi innovativa che aiuta aziende ed enti pubblici ad essere sempre più digitali, cede circa lo 0,3%. <br /></p><p>La pandemia ha rimarcato l'importanza della digitalizzazione in ambito sanitario. È quanto emerge dall'ultimo documen
Ne parla Il Sole 24 Ore

Maps [MAPS.MI], Pmi innovativa che aiuta aziende ed enti pubblici ad essere sempre più digitali, cede circa lo 0,3%. 

La pandemia ha rimarcato l'importanza della digitalizzazione in ambito sanitario. È quanto emerge dall'ultimo documento elaborato da Anitec-Assinform, l'associazione che riunisce le imprese italiane dell'Ict, e commentato da Il Sole 24 Ore.

Per migliorare i servizi sanitari è necessario implementare la capacità di sfruttare i dati. Il segmento dei Big Data ha quindi notevoli prospettive di crescita.

Nel mercato della sanità, secondo NetConsulting Cube, i Big Data e gli analytics nel 2022 raggiungeranno un giro d'affari 135 milioni di euro, +12,5% su base annua, fino a raggiungere i 200 milioni nel 2025. 

Complessivamente, secondo il rapporto Il Digitale in Italia, il mercato dei Big Data dovrebbe raggiungere 1,5 miliardi nel 2022 e 2,1 miliardi nel 2025, per un tasso di crescita medio annuo 2020-24 del 12,9%. 

La notizia è positiva per Maps, che opera nel settore attraverso la sua divisione Artexe, che offre soluzioni per la Patient Journey digitale e per il governo della sanità a partire dai dati. 

www.websim.it