Leverage Shares ETP

LEVERAGE SHARES ETP a leva - LONG su NIO

<p>Idea speculativa su base grafica e di newsflow macro/fondamentale, scelta tra le principali azioni di Wall Street.<br /><br /><strong>Newsflow</strong>. NIO ha pubblicato i guadagni del quarto trimestre 2021 che hanno mancato le stime degli analis
ETPs che amplificano la performance di strategie LONG/SHORT su azioni quotate a Wall Street

Idea speculativa su base grafica e di newsflow macro/fondamentale, scelta tra le principali azioni di Wall Street.

Newsflow. NIO ha pubblicato i guadagni del quarto trimestre 2021 che hanno mancato le stime degli analisti stime. Dinamica legata alle pressioni della catena di fornitura per tutto l'anno. La società con sede a Shanghai ha riportato una perdita netta di 2,14 miliardi di yuan (336,4 milioni di dollari) nei tre mesi conclusi il 31 dicembre. Gli analisti stimavano un rosso di 1,51 miliardi di yuan, secondo i dati di consensus Bloomberg. Le entrate sono aumentate del 49% da un anno prima a 9,9 miliardi di yuan. Il prezzo del litio è salito di quasi il 500% nell'ultimo l'anno scorso, aggiungendo pressioni sui costi per i produttori di EV. Chief William Li ha dichiarato infatti: "Siamo ancora di fronte alle sfide della crescente volatilità delle forniture di chip, aumenti dei costi delle materie prime, Covid, e le sfide nella mutevole situazione internazionale. Sono stati consegnati 91.429 veicoli nel 2021, il che ha aiutato Nio a raggiungere entrate annuali di 36,1 miliardi di yuan, in linea con le 35,8 miliardi di yuan previsti. Poco più di 25.000 veicoli sono stati spediti nell'ultimo trimestre. Le vendite di veicoli elettrici in Cina sono aumentate di quasi il 170% lo scorso anno, secondo i dati della China Passenger Car Association. Questo sottolinea le potenzialità del mercato cinese, che è il riferimento per il settore delle auto elettriche. Importante sottolineare poi che il gruppo ha aumentato le sue previsioni di vendita del 2022 a più di 5,5 milioni, da una precedente stima di 4,8 milioni, in parte perché la stretta della catena di approvvigionamento comincia ad allentarsi. 

Di fatto dunque i conti sono stati sotto le attese ma la guidance è stata alzata. Il tutto potrebbe tradursi con qualche seduta di volatilità per poi ripartire al rialzo. I più conservativi potrebbero chiudere il trade visto anche la presenza del weekend. Per ora teniamo il long e vediamo come evolve.

Scenario grafico. NIO [NIO] ha chiuso ieri a 22,48 dollari (-5,7%). Oggi nel Pre Markets è segna+0,67%. Dopo i massimi in area 70 dollari il titolo ha avviato un forte ribasso che lo ha portato ad infrangere anche il 61,8% di ritracciamento di Fibonacci a 26,28 dollari. Il break ha confermato la debolezza di NIO avviando ulteriori ribassi fino al minimo di 13 usd, con una perdita dai massimi di oltre l'80%. Dai 13 usd il titolo ha avviato un forte rimbalzo superando i 20 usd.

Operatività. Andare LONG sull'azione comprando Leverage Shares NIO ETP con leva 3x, Isin XS2399365472 (quotato su Borsa Italiana), per target short term verso 26 usd (successivo a 30 usd). Allerta/stop loss sotto 18 usd (chiusura daily). In ottica d'investimento invece evidenziamo lo stock tracker certificates ISIN XS2337093871, leva 1x.

NIO


Per maggiori informazioni e per la lista completa dei sottostanti visita il sito Leverage Shares 

Trattandosi di strumenti a rischio molto elevato, si invita a leggere con estrema attenzione le seguenti AVVERTENZE