Free Area

La supercedola del certificate sul Lusso: grande quasi quanto LVMH

<p style='box-sizing: border-box; margin-bottom: 1rem; line-height: 1.75; color: #212529; font-family: WorkSans, sans-serif; font-size: 16px; background-color: #ffffff'><span data-contrast="none" style="box-sizing: border-box">Comunicazione di market
Per chi crede nel grande boom 2021 dell’industria della moda, il Cash Collect di Bnp, Isin XS2249239372, con sottostanti Ferrari, LVMH e Moncler , può rappresentare una soluzione di investimento da prendere in considerazione. Oggi il prodotto quota leggermente sopra la pari a 101 euro

Comunicazione di marketing 

La moda si lascia alle spalle la pandemia e guarda avanti, alle fusioni ed alle acquisizioni tra grandi case. Il settore si concentra, in attesa di una ripartenza anche dei negozi. 

Intanto il Lusso europeo tiene le posizioni grazie al boom delle vendite online ed alla Cina, dove i consumi sono già da parecchi mesi oltre i livelli pre-Covid.

Grazie a questi elementi, la francese LVMH è sempre più grande e rilevante. Il numero uno mondiale del luxury, capitalizza circa 268 miliardi di euro, di gran lunga il gruppo con il maggiore valore di borsa nella zona Euro.

Il tornado parigino sta inglobando non solo importanti marchi del lusso come Tiffany, ma si sta spostando anche verso i settori dello “stare a casa” e dello “stare in libertà”: casualwear e sportswear. La società guidata da Bernard Arnauld si è comprata i sandali Birkenstock, a conferma dell’elevata richiesta di mercato di abbigliamento e accessori comodi e funzionali.

L’operazione è stata annunciata dall’Ad di Birkenstock, Oliver Reichert, al quotidiano finanziario Handelsblatt, operazione di cui però non è stato svelato il prezzo. Sulla stampa sono circolate voci di un valore di circa 4 miliardi di euro.

Ma i tentacoli di Arnauld si spingono anche su beni immobiliari, come l’albergo caprese Quisisana rilevato la scorsa estate, e l’universo del food & wine, che ora vede vicinissimo Nestlé (alimentari) oltre all’importante quota già annessa (50%) della maison degli Champagne Armand de Brignac.

Ad animare il settore è anche Moncler, che dopo aver aggregato lo marchio storico dell’abbigliamento sportivo Stone Island, la cui acquisizione vedrà il closing al 31 di marzo, vede la collocazione del 3,2% del capitale da parte della Ruffini Partecipazioni. La holding, che possedeva il 22,5%, vedrà una transizione totale di 8,2 milioni di azioni. Ricordiamo che la società ha chiuso il 2020 con ricavi per 1,44 miliardi (-12% al tasso di cambio corrente), a fronte di un calo delle vendite nei negozi del 18%.

I movimenti sul settore sono quindi positivi e gli analisti prospettano, già al 2021, una crescita a doppia cifra trainata prevalentemente dall’accelerazione sul digitale. L’online è cresciuto enormemente in seguito alla crisi degli store fisici causata dai lockdown e il canale prospetta un ampio margine di crescita sul medio-lungo periodo. 

Per chi vuole sulla ripresa dell’industria della moda, il Cash Collect di Bnp, Isin XS2249239372, con sottostanti LVMH, Moncler e Ferrari, può rappresentare una soluzione di investimento da prendere sicuramente in considerazione. Oggi il prodotto quota leggermente sopra la pari a 101 euro con i tre titoli ampiamente distanti dai livelli di barriera.

Punto di forza del prodotto è il Maxipremio condizionato pari al 9%, di cui l’investitore potrà beneficiare a giugno (pagamento al 09/06), a condizione che i tre sottostanti non perdano oltre il 50% del prezzo di riferimento iniziale. Il  cedolone permetterà inoltre di compensare eventuali minusvalenze in portafoglio.

A partire dal 2 settembre, il prodotto staccherà cedole trimestrali condizionate da 1 eu (4% p.a al lordo delle imposte) se le tre big del lusso non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale (barriera al 70%). Il certificate ha una durata di tre anni, gode dell’effetto memoria e, da settembre, darà la possibilità di rimborso anticipato.  

Rimborso anticipato trimestrale  

Il certificate gode della possibilità di rimborso anticipato che sarà attivo dal settembre 2021, (pagamento al 09/09) e che scatterà se i tre sottostanti si riporteranno, nelle date di valutazione trimestrali, ad un valore eguale o superiore a quello iniziale.  

Se la condizione, nelle date di autocall trimestrali, non dovesse essere soddisfatta, il prodotto continuerà a quotare fino a scadenza.

Rimborso a scadenza (11 marzo 2024)  

Se il certificate non scade anticipatamente, alla data di valutazione finale l’investitore riceverà 100 euro più il premio relativo al trimestre in corso.  

Se il prezzo di anche solo un sottostante, alla data di valutazione finale, si troverà sotto al suo livello di barriera (70%), l’investitore riceverà un pagamento eguale alla performance del peggior sottostante rispetto al livello iniziale.

Il Certificate è soggetto ad un livello di rischio pari a 5 su una scala da 1 a 7.  

L’investitore è esposto anche al rischio default dell’emittente e alla perdita totale del capitale investito, in caso di azzeramento del valore di uno dei sottostanti.  

La presente comunicazione non integra in alcun modo consulenza – nemmeno generica – o ricerca in materia di investimenti, non è stata preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’indipendenza della ricerca in materia di investimenti e non è soggetta ad alcun divieto che proibisca le negoziazioni prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti.  

Ricordiamo, prima dell’adesione, di leggere attentamente il prospetto di base, ogni eventuale supplemento, la nota di sintesi, le condizioni definitive e il documento contenente le informazioni chiave (KID) e, in particolare, le sezioni dedicate ai fattori di rischio connessi all’investimento, ai costi e al trattamento fiscale relativi ai prodotti finanziari ivi menzionati reperibili sul sito dell’emittente: clicca qui.  

Per informazioni su Intermonte SIM S.p.a., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di?cliccare su questo link.  

Comunicazione di marketing