Analisi Fondamentale

ILPRA: ANALISI FONDAMENTALE

TECH

Ilpra [ILP.MI] è un gruppo attivo nel settore del packaging di prodotti alimentari, cosmetici e medicali, che ha fatto il suo ingresso in Borsa a febbraio del 2019, al prezzo di 2,10 euro.

Asset e azionariato

Il capitale sociale sociale di Ilpra è così distribuito. Maurizio Bertocco e Cristina Maldifassi possiedono il 39,46% ciascuno. Il mercato possiede il 21,09% del capitale. 

Modello di business

Il modello di business della società prevede l’offerta di prodotti ritagliati sulla specificità del singolo cliente, senza compromettere eccessivamente la standardizzazione, e i vantaggi, in termini di costi e tempi, che questa apporta. 

Il processo che porta dalla produzione alla vendita è suddiviso in diverse fasi. La prima è quella della ricezione degli ordini, che viene effettuata attraverso una fitta rete di rivenditori distribuita capillarmente su diverse aree geografiche. 

In fase di produzione, si selezionano i fornitori. Molto importante è la gestione del magazzino, che include sempre dei semilavorati, grazie ai quali è possibile sveltire il procedimento. I semilavorati possono essere modellati sulla base delle specifiche esigenze del cliente. 

La fase delle vendite viene gestita attraverso una rete di filiali e rivenditori ubicati sia in Italia che all’estero. Le filiali si occupano anche dell'assistenza post-vendita, attraverso un contatto continuo e diretto con i clienti. 

L’assistenza può essere prevista anche da contratto ad hoc stipulato con il singolo cliente. 

La fase del marketing prevede la partecipazione di Ilpra alle principali fiere di settore, l'organizzazione di eventi e corsi di formazione per promuovere i prodotti, e la pubblicazione di articoli e approfondimenti sul una rivista di proprietà. 

Newsflow, le recenti acquisizioni

Di recente, la società ha perfezionato l’acquisizione del 70% di I.P.T., società attiva nel settore dell’intermediazione commerciale di macchinari industriali per il confezionamento, che ha chiuso il 2018 con un fatturato pari a 1,3 milioni di euro, un Ebitda di 136mila euro, e una posizione finanziaria netta negativa (cassa) di 202mila euro. L’acquisizione rientra nella strategia di crescita per linee esterne e ha la finalità di espandere il range di clienti. 

Un’altra operazione riguarda l’acquisto del 51% di Eltec, azienda che opera nel settore degli impianti automatizzati di fine linea. In tal modo, Ilpra può arricchire l’offerta attraverso impianti automatizzati che completano i processi di imballaggio del prodotto finito. Eltec nel 2018 ha registrato un fatturato di 264mila euro, un Ebitda di 12mila euro e una posizione finanziaria netta negativa per 5mila euro. 

Ultimi dati di bilancio

Ilpra ha terminato il 2018, con ricavi pari a 31,5 milioni, +15,8%  su base annua (27,2 milioni nel 2017). L'Ebitda è arrivato a 5,5 milioni, in aumento del 5,2% (5,3 milioni l’esercizio precedente). L'Ebit è stato pari a 4,2 milioni (4 milioni nel 2017), +4,3%.

Il risultato ante imposte ha raggiunto i 3,8 milioni, sopra i 3,7 milioni dell'esercizio precedente.  L'utile netto ammonta 2,4 milioni, in crescita del 14% rispetto al risultato del 2017, pari a 2,1 milioni.  

La posizione finanziaria netta è stata pari a 9,5 milioni di euro, 8,4 milioni alla fine del 2017.  

Stime analisti

Nel mese di aprile 2019, Integrae ha assegnato il giudizio Buy, con target price pari a 3,2 euro. L’upside, il potenziale rialzo del titolo rispetto alla quotazione, ammonta a circa il 52%. 

Integrae stima, per il periodo 2018-2022, un tasso annuo di crescita composto pari a circa il 7,4%. Le previsioni sono favorevoli anche per i costi operativi, che dovrebbero portare, a fine piano, ad un Ebitda margin del 21%. 

Nella tabella i dati storici (A) e previsionali (E) elaborati da Integrae

www.websim.it 

Prezzo alla chiusura di ieri
€ 2,0626
Capitalizzazione
25 milioni di €
 
a 1 mese
a 3 mesi
a 1 anno
Performance
1,9%
-0,9%
-1%
Performance relativa al mercato
-5,7%
-18,3%
-25,8%