Fatti & Effetti

GENERALI - Poche novità su acquisizioni in USA

<p><strong>FATTO</strong><br /> Poche novità su possibili acquisizioni nell'asset management dopo le indiscrezioni sull'interesse per Guggenheim Investments in USA. </p><p>Il prossimo CdA di Generali è previsto per il 12 ottobre e non ci sono indicaz
avvio del buyback da 500 milioni

FATTO
Poche novità su possibili acquisizioni nell'asset management dopo le indiscrezioni sull'interesse per Guggenheim Investments in USA.

Il prossimo CdA di Generali è previsto per il 12 ottobre e non ci sono indicazioni sulla possibilità che vengano discusse opportunità di M&A.

Secondo quanto riporta la stampa, la riunione di ieri del patto di Mediobanca si è limitato a discutere temi di ordinaria amministrazione ed i dati di bilancio ritenuti soddisfacenti mentre non si è parlato di Banca Generali. Sempre secondo la stampa, il dossier su BGN non è mai stato del tutto chiuso e rimane l'interesse per crescere nel wealth management con BGN tra i principali obiettivi. Il Corriere indica che, in caso di asta per la cessione di BGN, l'acquisizione da parte di investitori esteri potrebbe far sorgere problematiche considerando che il settore finanziario è considerato tra quelli strategici. 

EFFETTO
La possibilità di crescere nell'AM rimane una delle opzioni di Generali ed acquisizioni come quella di Guggenheim consentirebbero un salto dimensionale notevole. Attendiamo maggiori dettagli sulla possibilità di procedere con un'acquisizione e sulle modalità con cui potrebbe essere finanziata. MB rimane a nostro avviso interessata a BGN anche pagando un premio rispetto agli attuali prezzi di mercato.

Su Generali [GASI.MI] raccomandazione NEUTRALE, con target price 17,40 euro. 

www.websim.it