Fatti & Effetti

FOREX - DOLLARO USA in ripresa: fiducia dei consumatori oltre le attese. L'Analisi Tecnica di Websim

<p><strong>FATTO</strong><br />Cross Euro/Dollaro (1,10) sui minimi da due mesi. </p><p>Il Dollaro statunitense è al quarto rialzo consecutivo e porta il guadagno da inizio 2020 contro Euro a sfiorare il +2%. Due i fattori che contribuiscono a fare a
Approfondiamo una serie di strumenti che scommettono long/short sul Dollaro USA contro la moneta unica

FATTO
Cross Euro/Dollaro (1,10) sui minimi da due mesi. 

Il Dollaro statunitense è al quarto rialzo consecutivo e porta il guadagno da inizio 2020 contro Euro a sfiorare il +2%. Due i fattori che contribuiscono a fare affluire liquidità nell'area dollaro:

1) i robusti dati macro che confermano l'ottimo stato di salute dell'economia americana. La Fiducia dei consumatori di gennaio pari a 131,6 punti è stata ben oltre le attese a 128,0 e in crescita rispetto al dato precedente di 128,2 punti. Nel mese di dicembre la domanda di Beni durevoli è cresciuta del 2,4%, molto sopra le attese di +0,3% e sopra quelle del dato precedente rivisto a -3,1%.

2) Fed. Oggi prende il via, per concludersi domani sera, la prima riunione della Banca centrale statunitense del 2020. Nessuno degli economisti si aspetta interventi sui tassi domani. Il costo del denaro è atteso su questi livelli almeno fino alla fine del 2021, con una probabilità del 30% di un taglio dei tassi nel 2020. Ma sul fronte opposto, quello dell'Eurozona, lo scenario macroeconomico e dei tassi di mercato rimane alquanto più fosco.

 

EFFETTO
Analisi Tecnica. Graficamente, è in atto una potente accelerazione della tendenza già da tempo favorevole al Dollaro Usa. I due livelli discriminanti di lungo periodo da monitorare con attenzione sono posizionati a 1,0338 (minimo di valenza pluriennale risalente al 2016) e a 1,256 (picco di inizio 2018). Nel breve, in ottica di trading, sono da seguire la tenuta dei minimi di novembre in area 1,10 e i massimi di ottobre in prossimità di area 1,12.


Operatività. Rafforziamo la visione positiva sul Dollaro, che resta saldamente presente nel nostro Portafoglio ETF raccomandato. In ottica di trading, proponiamo di sfruttare risalite verso 1,12 per comprare Dollari sulla debolezza e, in direzione opposta, allunghi verso 1,09 per prendere profitto.  

Il mercato mette a disposizione una serie di strumenti più o meno dinamici per investire in ottica di trading stretto o in ottica di lungo periodo.

Per puntare su una rapida rivalutazione del Dollaro USA (contro Euro) senza prendere rischi sull'oscillazione dei prezzi delle obbligazioni c'è il seguente:
WisdomTree 5x Long USD Short EUR
Isin: JE00BMM1XC77
[EUS5.MI]
Performance ultimo mese: +8%.
Performance ultimi 12 mesi: +30%

Per puntare su una rapida svalutazione del Dollaro USA (contro Euro) senza prendere rischi sull'oscillazione dei prezzi delle obbligazioni c'è il seguente:
WisdomTree 5x Short USD Long EUR 
Isin: JE00BMM1XD84
[USE5.MI]
Performance ultimo mese: -9%
Performance ultimi 12 mesi: -32%

Per investire senza leva sulla rivalutazione del Dollaro è disponibile il seguente:
db x-trackers II Fed Funds Effective Rate UCITS (EUR)
Isin LU0321465469
[XFFE.MI]
Performance ultimo mese: +1,7%
Performance ultimi 12 mesi: +5,50%

L’Obiettivo di Investimento del Comparto è quello di replicare il rendimento del FED FUNDS EFFECTIVE RATE TOTAL RETURN INDEX®. Il Comparto non distribuisce dividendi. L’Indice, pubblicato da Deutsche Bank, rappresenta i mercati monetari e di capitali dell’area Dollaro USA. L’Indice è calcolato sulla base del rendimento complessivo (total return) con ciò indicando che rappresenta un deposito sostituito giornalmente (daily rolled deposit) al quale viene applicato il federal funds effective rate (tasso di riferimento effettivo statunitense). 

www.websim.it