Fatti & Effetti

ENI +1,0% Petrolio in rialzo, ottimismo sulla ripartenza. L'Analisi Tecnica di Websim

<p><strong>FATTO</strong><br />Eni [ENI.MI] si muove in ralzo dell'1%, mentre il Brent allunga. Intanto, il FtseMib arretra in ribasso dello 0,5%. </p><p>Tutto il settore energetico europeo è bene intonato con un guadagno dell'1% vs -0,4% dell'indice
Titolo ai massimi da dodici mesi

FATTO
Eni [ENI.MI] si muove in ralzo dell'1%, mentre il Brent allunga. Intanto, il FtseMib arretra in ribasso dello 0,5%. 

Tutto il settore energetico europeo è bene intonato con un guadagno dell'1% vs -0,4% dell'indice Stoxx globale. Ieri a Wall Street i titoli della filiera del comparto Oil & Gas sono stati tra i migliori.

Eni guadagna il 19% da inizio 2021, performance migliore rispetto al +9,80% del FtseMib.

Il prossimo 24 maggio il titolo staccherà il saldo dividendo di 24 centesimi per azione, l'anticipo di 12 cents era stato staccato l'anno scorso, per complessivi 36 centesimi (yield 3,60%).   

Il consenso Bloomberg registra 14 Buy, 14 Neutral, 4 Sell. Target medio 11,35 euro. 

EFFETTO

Analisi Tecnica.
Il quadro di fondo di Eni è in progressivo miglioramento dai minimi dell'anno scorso. Il modesto segnale di debolezza evidenziato la scorsa settimana, con il cedimento della trendline crescente evidenziata, sta per essere ricucito. Discese verso l'importante sostegno in area 9,60 euro sono una buona occasione da sfruttare per gli acquisti. I livelli pre-covid sono ancora molto lontani verso area 14 euro e potrebbero rappresentare l'obiettivo finale del movimento (upside potenziale +40% circa).

Un’opportunità di investimento interessante sul titolo è il certificate a codice Isin XS2221235422 con sottostante Eni [ENI.MI]. Il prodotto è stato emesso a un valore nominale di 100 euro e lo si compra oggi sul mercato a 75,0 euro. Al momento dell’emissione è stato fissato un prezzo di riferimento di Eni di 14 euro con una barriera al 70%. Possibile un rendimento del +35% circa in meno di due anni. Una sola condizione per chiudere l’investimento con successo: alla scadenza del prodotto (19 dicembre 2022) il prezzo di Borsa di Eni non dovrà essere inferiore alla barriera, fissata a 9,80 euro (il 70% di 14 euro). Se questa condizione si avvererà, l’investitore riceverà 100 euro per ogni certificate. Questo prodotto è interessante perché se si realizza la scommessa che l’azione Eni resti sopra 9,80 euro nei prossimi 20 mesi, l’investitore guadagna il 35% circa, pari a un rendimento annuo lordo del 20%. Leggi il documento KID. 

 

www.websim.it