Fatti & Effetti

DOXEE: ANALISI FONDAMENTALE

<p><strong>FATTO</strong><br />Doxee [DOXE.MI], multinazionale high-tech leader nell’offerta di prodotti in ambito Customer Communications Management, Digital Customer Experience e Paperless. <br /></p><p>La società è stata fondata nel 2001, e si è q
Dopo i dati semestrali, Integrae ha confermato il Buy sul titolo, target price a 6,1 euro

FATTO
Doxee [DOXE.MI], multinazionale high-tech leader nell’offerta di prodotti in ambito Customer Communications Management, Digital Customer Experience e Paperless. 

La società è stata fondata nel 2001, e si è quotata in Borsa a dicembre del 2019.  Fra i clienti di Doxee figurano grosse società, come Fastweb, Sky, Enel e Tim. 

Asset e Azionariato

I prodotti di Doxee si basano su un'unica piattaforma proprietaria, la Doxee Platform, interamente in Cloud. Durante l’emergenza Covid-19, la piattaforma ha assicurato la continuità operativa.

Doxee è proprietaria di numerosi brevetti, primi fra tutti Doxee Pvideo e Doxee Pweb, oltre ad aver ottenuto nel tempo certificazioni importanti.

Il capitale sociale è distribuito come segue: 

- la società P&S possiede quasi il 77%;
- il flottante si attesta al 23,1%.

Linee di prodotto

L’offerta di Doxee è strutturata secondo tre linee di prodotto. 

La document experience (dx) è relativa alla produzione, distribuzione e archiviazione digitali dei documenti. 

La paperless experience (px) riguarda la fatturazione elettronica, la conservazione digitale a norma e l’ordinazione elettronica.

L'Interactive experience (ix) è impiegata per la costruzione di relazioni digitali interattive, caratterizzate da un alto livello di personalizzazione e bidirezionalità (micro-siti e video personalizzati). 

Strategia di crescita per il 2020

Il primo pilastro della strategia disegnata da Doxee riguarda il rafforzamento nei mercati in cui la società già opera, unitamente all’ingresso in nuovi settori. Questo obiettivo comprende il Market entry nel mercato delle Digital Experience Agency in Italia, l’ampliamento dei mercati per prodotti ix tramite nuovi canali, lo sviluppo di soluzione sinergiche tra i prodotti paperless e interactive experience. 

Il secondo pilastro riguarda l’internazionalizzazione. La società punta ad entrare nel mercato europeo delleDigital Experience Agency e in quello delle RegTech (Regulatory Technology in EMEA). Un’altra zona di interesse è l’America Latina, soprattutto nel settore delle telecomunicazioni e delle utilities. 

Fra i driver di crescita, la società cita l’evoluzione della piattaforma proprietaria “Doxee Platform”, il rafforzamento della forza vendita, la crescita delle competenze digitali. 

Anche la ricerca in innovazione tecnologica rappresenta per Doxee un fattore strategico. L’azienda infatti investe in media il 13% all’anno dei ricavi in ricerca e sviluppo.


EFFETTO
Newsflow recente:

- Evoluzione della Doxee Platform

In sintonia con il piano strategico, a metà luglio Doxee ha iniziato il rilascio della terza generazione della piattaforma Doxee Platform. La nuova release è progettata per massimizzare i benefici di scalabilità e affidabilità offerti dalla precedente versione, anche in scenari d‘uso multi-cloud ed ibridi.  Doxee ha investito nella progettazione della piattaforma per ridisegnare totalmente la user experience, facilitandone l’utilizzo da parte degli utenti. 

- Rafforzamento della partnership con importanti Utility

Negli ultimi mesi, anche per via dell’emergenza Covid-19, Doxee ha rinforzato la sua partnership con importanti imprese del settore Utility, come ENGIE, Eni gas e luce e Sorgenia. L’epidemia ha spinto molte aziende a velocizzare il percorso di trasformazione digitale, che semplifica le procedure e consente un facile accesso alle informazioni, a tutto vantaggio del cliente. 

Ultimi dati di bilancio: primo semestre 2020

Doxee ha archiviato il periodo con i ricavi di vendita consolidati pari a circa 7,7 milioni di euro, + 10,1% su base annua.  I dati gestionali consolidati sono in corso di revisione contabile.

La crescita ha interessato, fra le componenti dei ricavi, la modalità di erogazione basata sul modello SaaS, che passa da 6,3 milioni di euro nel primo semestre 2019 a 7,2 milioni di euro nel primo semestre 2020, +14,3%. Il risultato è stato sostenuto della linea di prodotto interactive experience e dalla paperless experience. 

Durante il periodo di emergenza Covid-19, Doxee ha mantenuto la piena operatività. Nell’ultimo trimestre, ha acquisito nuovi clienti e proseguito con i progetti pianificati nei primi mesi del 2020. 

Pareri analisti

Integrae ha confermato il Buy sul titolo, target price a 6,1 euro 

Integre ha pubblicato una nota di aggiornamento dopo i risultati semestrali. Gli analisti hanno mantenuto la raccomandazione e il target price, lasciando invariate le stime. 

Nello studio si sottolinea che “nonostante l’impatto dell’emergenza legata alla diffusione dell’epidemia sia stato significativo per molti clienti, Doxee ha acquisito nell’ultimo trimestre nuovi clienti e proseguito con i progetti pianificati nei primi mesi del 2020”.

In altre parole, il periodo di lock-down non ha avuto ripercussioni sul business: “la strategia del management di offrire ai propri clienti un servizio integrato, unita al graduale ed opportunistico allargamento della base di ricavi, consente di configurare una società il cui fatturato è sempre più indipendente dalle variazioni congiunturali del PIL”.

Nella tabella sottostante riproponiamo i dati storici (A) e prospettici (E) elaborati da Integrae Sim

www.websim.it