Free Area

Dieci titoli da tenere d'occhio a Piazza Affari

<p>
<strong>Fiat </strong>è un titolo da monitorare con attenzione. Secondo indiscrezioni, Dongfeng, l'azionista cinese di Peugeot, sarebbe intenzionato a ridurre la sua quota nella casa francese. La notizia, che conferma le indiscrezioni di settima
Websim propone le società che potrebbero mettersi in luce questa settimana. I dieci titoli da tenere d'occhio sono:

Fiat è un titolo da monitorare con attenzione. Secondo indiscrezioni, Dongfeng, l'azionista cinese di Peugeot, sarebbe intenzionato a ridurre la sua quota nella casa francese. La notizia, che conferma le indiscrezioni di settimana scorsa, è positiva perché aumenta le probabilità che la fusione tra FCA e Peugeot ottenga il via libera dagli Stati Uniti. Clicca qui per approfondire 

StM è stata promossa da Credit Suisse, che ha alzato il target price da 22,50 a 27,50 euro, confermando il giudizio Outperform. Il consenso raccolto da Bloomberg registra 18 Buy, 3 Neutral, 1 Sell. Target medio 21,85 euro. Titolo presente nel Portafoglio LONG PIAZZA AFFARI raccomandato da Websim. Clicca qui per approfondire

Unicredit sotto i riflettori. Goldman sachs ha alzato il target price da 16,30 a 17,50, dopo le novità del Piano industriale presentato a Londra. Il giudizio Buy è stato confermato. Il piano 2020-23 vede la restituzione agli azionisti di 8 miliardi di euro tra dividendi in contanti (6 miliardi) e buyback (2 miliardi), la riduzione della forza lavoro di 8.000 unità e la chiusura di 500 filiali. Clicca qui per approfondire 

Ubi Banca presenterà il nuovo piano industriale nella prima parte del 2020, lo ha detto l'a.d. Victor Massiah. La banca sta lavorando alla cessione, entro l'anno, di un portafoglio composto da mutui residenziali da 800 milioni di euro, con l'ausilio delle garanzie statali GACS. Secondo le nostre stime, l'esposizione alle sofferenze scenderebbe all'8,5%, dal 9,34% di settembre.  Clicca qui per approfondire 

Intesa Sanpaolo potrebbe cedere a breve le sue attività nei pagamenti digitali a Nexi, ne ha parlato  MF. Al termine dell'operazione, in carta, la banca dovrebbe ritrovarsi con il 10-15% di Nexi. Il ramo d'azienda potrebbe essere valutato 2 miliardi di euro. Per effetto di questa transazione, Intesa Sanpaolo si trova con maggiori risorse da destinare alla remunerazione dei soci. Clicca qui per approfondire 


***

Banca Ifis, attiva nel settore della finanza alle imprese e nell'acquisto e gestione di crediti deteriorati, ha acquistato, insieme a Barclays Bank e Guber Banca, un portafoglio di crediti deteriorati del valore nominale complessivo di 1,4 miliardi di euro. Il portafoglio comprende 22mila posizioni, delle quali 19.500 sono state acquisite da Banca ifis per un importo di 535 milioni di euro di valore nominale. Clicca qui per approfondire 

Friulchem, PMI innovativa tra i principali operatori in Italia nel campo della produzione di farmaci e integratori alimentari per il settore veterinario e lo sviluppo di dossier per farmaci generici per uso e/o consumo umano, ha ottenuto un nuovo brevetto in ambito veterinario per la tecnologia FC-BALLS. Il brevetto, che avrà una durata di vent'anni, è valido in Francia, ma potrà essere esteso anche in Europa, Usa, Canada e Giappone. Clicca qui per approfondire 

Coima RES è una società immobiliare specializzata nel segmento uffici con un portafoglio concentrato a Milano. Banca Imi ha rinforzato il Buy sul titolo, aumentando il target price a 12,4 euro da 10 euro. Il nuovo prezzo obiettivo esprime, rispetto alla quotazione, un potenziale rialzo del 40% circa. Clicca qui per approfondire 

Abitare In è uno sviluppatore immobiliare attivo a Milano. Secondo il Barometro CRIF, nel mese di novembre la richiesta di mutui e surroghe da parte degli italiani è aumentata del 21% su base annua, confermando il trend di crescita di ottobre. Questo considerevole incremento rappresenta un importante volano per il mercato immobiliare. Clicca qui per approfondire 

Salcef è leader internazionale nella manutenzione e costruzione di infrastrutture ferroviarie. L'a.d. Valeriano Salciccia ha acquistato strumenti finanziari legati ad azioni per un importo totale di 162mila euro circa. Salcef ha terminato i primi nove mesi con un valore della produzione pari a 234,7 milioni di euro, in linea con lo stesso periodo dello scorso anno. L'Ebitda si è attestato a 51,5 milioni di euro, +3% su base annua. Clicca qui per approfondire 

www.websim.it