Titoli Caldi

COIMA RES - Mediobanca conferma il giudizio positivo

<p>Coima RES [CRES.MI], società immobiliare specializzata nel segmento uffici con un portafoglio concentrato a Milano, potrebbe mettersi in luce in Borsa.</p><p>In una nota appena diffusa, Mediobanca ha confermato il giudizio Outperform, con target p
Coima Res ha un modello di business resiliente alla congiuntura negativa

Coima RES [CRES.MI], società immobiliare specializzata nel segmento uffici con un portafoglio concentrato a Milano, potrebbe mettersi in luce in Borsa.

In una nota appena diffusa, Mediobanca ha confermato il giudizio Outperform, con target price a 9 euro. L’istituto sottolinea la resilienza del modello di business della società, che concentra il 90% dei suoi asset a Milano, città che traina il settore immobiliare, e in particolare nelle zone più strategiche, come Porta Nuova. 

Non solo. Coima ha come clienti società multinazionali, che siglano contratti di affitto di lungo periodo, aspetto che sostiene la generazione di cassa anche in presenza di un maggior rischio. 

Nel primo trimestre, Mediobanca si aspetta un aumento del 30% dei Fondi da operazioni o Funds From Operations (FFO), grazie agli immobili acquisitati negli ultimi mesi del 2019, mentre il Nav per azione è visto in crescita dell’1% rispetto alla fine dell’anno. 

Ma non è tutto. La piattaforma COIMA ha ricevuto da US Green Building Council il Greenbuild Europe Leadership Award 2020, un riconoscimento ottenuto per il continuo impegno nello sviluppo immobiliare sostenibile.  

Il premio viene assegnato annualmente alla società che a livello europeo si sono distinte nella costruzione di edifici a basso impatto ambientale. COIMA ha un portafoglio di 33 edifici certificati LEED per oltre 400.000 mq, che rappresentano circa il 40% delle certificazioni dell’intera città di Milano. A questi se ne aggiungono 15 in via di sviluppo, 10 dei quali riceveranno la certificazione WELL. 

“LEED® v4.1 for Communities: Existing” analizza la qualità della vita nei centri urbani e considera il livello di performance sociale, economica e ambientale dei distretti cittadini. In particolare, vengono prese in considerazione otto categorie: sistemi naturali ed ecologia, trasporti e consumo del territorio, efficienza idrica, energia ed emissioni, materiali e risorse, qualità della vita, innovazione, priorità regionali.  

www.websim.it