Websim Journal

CLEANBNB - Nascere, crescere e svilupparsi, tutto nel digitale

<p>Una storia d'impresa dei tempi digitali, che parte dall'equity crowdfunding e prosegue fino alla quotazione in Borsa e all'aumento di capitale per fare nuove acquisizioni attualmente in corso. Il percorso seguito da CleanBnB [CLNBB.MI], società sp
Il percorso seguito dalla società specializzata nella gestione degli affitti brevi, incarna bene quello che molte startup vorrebbero vedere realizzato con gli strumenti che oggi la nuova finanza offre...

Una storia d'impresa dei tempi digitali, che parte dall'equity crowdfunding e prosegue fino alla quotazione in Borsa e all'aumento di capitale per fare nuove acquisizioni attualmente in corso. Il percorso seguito da CleanBnB [CLNBB.MI], società specializzata nella gestione degli affitti brevi, incarna bene quello che molte startup vorrebbero vedere realizzato con gli strumenti che oggi la nuova finanza offre.

CleanBnB è uno dei casi di successo della piattaforma CrowdFundMe [CFM.MI], tra i più noti operatori del settore e teatro delle due campagne di equity crowdfunding concluse tra il 2016 e il 2018 che hanno fruttato rispettivamente 126mila euro da 90 investitori e 500mila euro da 214 investitori. Per tutti i soci, poi, è arrivata la possibilità della monetizzazione nel 2019, tramite la quotazione a Piazza Affari sul mercato Aim. 

Senza l'alleanza con CrowdFundMe, spiega a Websim il co-fondatore e presidente di CleanBnB, Francesco Zorgno, il nostro modello di business innovativo, che si basa su una base sociale ampia, non sarebbe stato possibile. I nostri soci, infatti, sono da sempre i nostri punti di forza. Condurre una campagna di equity crowdfunding è una sorta di piccola quotazione, cosa che ci ha permesso di avere fin da subito un azionariato diffuso per una società come la nostra. Molti dei nostri soci hanno avuto bei multipli, ma tra loro abbiamo anche persone che hanno abbandonato il loro vecchio lavoro per ricoprire un ruolo nel nostro progetto.

Il capitale ottenuto attraverso CrowdFundMe ha permesso alla società di accelerare la propria espansione. È stato infatti possibile acquisire nuove strutture, con l'effetto di un incremento del giro d'affari che nel 2020, nonostante la pandemia, ha fatto registrare ricavi per 2,2 milioni di euro. Oggi l'azienda ha un portafoglio di oltre un migliaio di unità immobiliare e una presenza in oltre 60 località, diffuse su tutto il territorio nazionale, tra cui città di riferimento come Milano, Roma, Firenze, Bologna e Venezia. 

Ora, però, per CleanBnB si apre una nuova fase con la chiamata a raccolta dei soci per un aumento di capitale fino a 2 milioni di euro per alimentare la campagna acquisizioni. I numeri della ripartenza del settore sono davvero esplosivi, prosegue Zorgno, e per di più sul mercato ci sono possibilità di aggregazioni davvero interessanti. A mio modo di vedere questo è un momento magico per fare investimenti nel nostro settore. Uno di quei momenti che non ritornano. 

L'aumento di capitale è partito lo scorso 28 giugno e, fino al 16 luglio, gli attuali soci potranno esercitare i diritti di opzione tramite il proprio intermediario. La sottoscrizione sarà in misura pari a 5 nuove azioni ogni 21 diritti di opzione, e al prezzo di euro 1,20 per ogni nuova azione. Per coloro che non sono ancora soci o per chi volesse aderire in misura superiore al proprio diritto di opzione, invece, CleanBnB fa sapere che è possibile acquistare sul mercato i diritti di opzione fino al 12 luglio. 
Per tutti, infine, al termine del periodo di offerta potrà essere previsto un eventuale ulteriore periodo di collocamento dell'inoptato.

 www.websim.it