Websim Journal

BANCHE - Il super BTP vale 1 mld di capitale in più

<p>La<strong> caduta dello spread</strong> è manna che cade dal cielo per le banche italiane: non a caso il settore si è finalmente risvegliato da un lungo torpore. </p><p>Il ritorno del differenziale tra il Bund ed il BTP a dieci anni <strong>sotto
A livello di sistema Italia, si genera un miglioramento di 15 punti base del Common Equity Tier 1.

La caduta dello spread è manna che cade dal cielo per le banche italiane: non a caso il settore si è finalmente risvegliato da un lungo torpore. 

Il ritorno del differenziale tra il Bund ed il BTP a dieci anni sotto quota 200 punti base, da 280 di fine maggio e 320 di novembre 2018, ha scatenato gli acquisti su tutto il settore. Ubi Banca [UBI.MI]  guadagna il 5%, dopo il +7% di ieri. Unicredit [CRDI.MI] il 4%, dal +6% di ieri. Banco BPM [BAMI.MI] il 3%, dal +6,5% di ieri. 

Cento punti base in meno di spread equivalgono per le grandi banche italiane quotate, ad un regalo da circa un miliardo di euro in termini di capitale aggiuntivo. Le prime otto società del settore (Unicredit, Intesa, Banco BPM, Ubi, Mediobanca, Bper, Credem e Creval) dichiaravano di avere in portafoglio a fine marzo 136,5 miliardi di euro di titoli di stato dell’Italia, un attivo molto rilevante, in grado di condizionare l’ammontare delle attività pesate in funzione del rischio (Risk Weighted Asset), pari a 880 miliardi di euro.
 
Alla fine del terzo trimestre, il Common Equity Tier 1 medio di questo panel di banche era 12,59% a regime (fully loaded). Se dovessimo andare oggi a rifare lo stesso calcolo, tenuto conto di dove era allora il BTP e dove sta oggi, arriveremo a 12,74%: 15 punti base in più. 

Detto in altro modo, è come se queste banche avessero raccolto un miliardo di euro da un aumento di  capitale.

L’impatto positivo maggiore è su Ubi Banca: si passa da 11,50% dichiarato a fine marzo, a 11,76% proforma: +26 punti base. A seguire Credem [EMBI.MI]: il CET1 ratio proforma migliora a 13,37% da 13,2% (+17 punti base). Poi Banco BPM, con un aumento di sei punti base.

www.websim.it