Titoli Caldi

ABITAREIN - Cresce la voglia di cambiare casa

<p>Abitare In [ABIT.MI], sviluppatore immobiliare attivo a Milano, sotto i riflettori. </p><p>Il lockdown ha aumentato la voglia degli italiani di cambiare casa. E se molte delle intenzioni saranno seguite dai fatti, già l’ultimo trimestre del 2020 p
È uno dei dati più rilevanti che emerge dall’ultima edizione di CasaDoxa

Abitare In [ABIT.MI], sviluppatore immobiliare attivo a Milano, sotto i riflettori. 

Il lockdown ha aumentato la voglia degli italiani di cambiare casa. E se molte delle intenzioni saranno seguite dai fatti, già l’ultimo trimestre del 2020 potrebbe dar luogo a un inatteso rimbalzo delle attività, sia come compravendite sia come affitti.

È uno dei dati più rilevanti che emerge dall’ultima edizione di CasaDoxa, l’osservatorio sul rapporto tra italiani e mattone, prodotto dalla società di ricerche Bva-Doxa, che in quest’occasione ha coinvolto 7mila famiglie. Il numero di nuclei che afferma di voler cambiare casa è infatti al 12%, cinque punti in più rispetto alle due edizioni precedenti (2018 e 2019) in cui la quota era rimasta costante al 7 per cento. Di questi, il 30% punta all’affitto mentre il 70% è propenso all’acquisto, il che equivale a un 8,4% di famiglie sul totale del campione disponibile a comprare.

Sarebbe fuorviante tradurre questi desiderata in un numero attendibile di future compravendite. Ad ogni modo, prendendo come base i 17,3 milioni di nuclei con almeno due persone registrati dall'Istat, avremmo circa un milione e mezzo di famiglie sul punto di traslocare tra la fine del 2020 e il 2021.

Un contesto positivo per il titolo su cui si è recentemente espressa Banca Imi che ha confermato il giudizio Buy sul titolo, con target price a 54,9 euro. Il prezzo obiettivo esprime, su quello corrente (39,90 euo), un potenziale rialzo del 38% circa. 

Nello studio si sottolinea che, nonostante l’epidemia Covid-19, la società ha conseguito risultati in linea con le aspettative del management. Inoltre, sono stati confermati gli obiettivi per il biennio 2020-21. 

Durante il primo semestre, la società ha concluso diverse operazioni, come l’acquisizione del complesso dove sarà realizzato il progetto “Palazzo Naviglio”. Inoltre, ha sottoscritto un contratto preliminare per l’acquisto dell’area del Naviglio Grande e un altro accordo per l’acquisizione dell’area adiacente allo Scalo di Porta Romana. Attraverso la controllata Homizy,  si è rinforzata nel mercato del co-living. 

Il cda di Abitare In ha anche deliberato il passaggio all’MTA, segmento Star qualora vi siano i presupposti. 

www.websim.it